Neostudio

Consulenza sui Modelli
di Organizzazione 231

Perché scegliere di affidarsi alla consulenza sui modelli 231 dei professionisti di Neostudio

L’adozione ed efficace attuazione del Modello Organizzativo 231 giudicato idoneo ed efficacemente attuato, è l’unica tutela per la tua azienda ente contro le sanzioni pecuniarie e interdittive previste dal Decreto Legislativo 231/2001. Il metodo Neostudio di consulenza in Modelli 231 è già stato giudicato idoneo in diversi giudizi.

Infatti, se ad amministratori e dirigenti (i soggetti apicali), così come a dipendenti o esterni – es. agenti – inseriti nella tua organizzazione (i soggetti sottoposti) viene contestato un reato, anche la tua società, associazione o ente rischia di essere colpita da sanzioni molto impattanti, anche prima del processo in via cautelare.

Vuoi avere maggiori informazioni riguardo la nostra consulenza? Visita la nostra pagina Contatti e compila il form effettuando la tua richiesta!

I reati di cui parliamo riguardano tutti gli aspetti della vita della tua organizzazione:

pubblica amministrazione i rapporti con la pubblica amministrazione e con i funzionari pubblici come utente (autorizzazioni, concessioni, controlli, finanziamenti pubblici) o come fornitore (partecipazione a gare pubbliche o gestione di servizi pubblici), ad esempio: corruzione, truffa alle PPAA, frode in pubbliche forniture;

rischio i rapporti con i lavoratori ed i fornitori (ad esempio: i casi di infortunio grave o casi di sfruttamento anche da parte dei fornitori ai quali ti affidi);

e-commerce i rapporti con il mercato e con i consumatori (ad esempio: i casi di frode in commercio o nell’utilizzo di marchi di terzi o marcature CE, DOP etc.);

agroalimentare il rapporto con gli stakeholders e l’ambiente (ad esempio: i reati collegati gestione dei rifiuti o all’impatto dell’attività su terreni, acque ed aria);

delivery il rapporto con l’amministrazione finanziaria, con l’INPS, l’INAIL e l’ASP (ad esempio: i reati tributari, quelli relativi alla corretta gestione degli appalti nella filiera della logistica).

Qualora arrivi una contestazione di questo genere, la tua attività rischia il blocco totale o parziale, preventivo e immediato (tramite misure cautelari specifiche per l’azienda) o a seguito di condanna.

Infatti, alle sanzioni di tipo pecuniario (fino ad € 1.500.000,00) si affiancano quelle (c.d. interdittive) che condizionano l’attività quotidiana, ad esempio: la revoca di concessioni, licenze e autorizzazioni, il divieto di partecipare a gare pubbliche, di utilizzare finanziamenti pubblici, di pubblicizzare beni e servizi.

Naturalmente, vicende di questo genere possono portare a danni di immagine e nei rapporti con i tuoi interlocutori: i bandi pubblici e il rating bancario contengono clausole che hanno l’obiettivo di penalizzare chi non ha adottato il Modello 231 e/o è in coinvolto in procedimenti 231.

Neostudio è un gruppo di professionisti specializzati in Modelli di Organizzazione 231 in grado di aiutarti nel percorso di costruzione personalizzata del Modello 231 e di messa in moto degli strumenti che accompagneranno la vita aziendale senza condizionarla o ingessarla.

Facciamo questo da quasi vent’anni e lo facciamo con percorsi personalizzati sulla base delle dimensioni della tua organizzazione (dalla PMI alla multinazionale) e del settore in cui operi.

Lavoriamo su tutto il territorio nazionale, pertanto abbiamo configurato il Modello 231 adattandolo alla realtà territoriale, socio-economica ed alla “filiera” in cui la tua attività si inserisce, identificando e proteggendo il perimetro all’interno del quale quotidianamente ti muovi. Ci confrontiamo di continuo con gli enti di controllo (autorità giudiziaria, prefettura, INAIL, Agenzia Entrate) e sappiamo come fare in modo che tali enti possano trovare in azienda le prove di quanto fai per gestire correttamente le attività.

Mappatura, analisi dei rischi e redazione del modello 231: perché scegliere il metodo Neostudio

Il nostro metodo ti garantisce la costruzione di un Modello 231 personalizzato e che valorizza quanto da te quotidianamente messo in campo per operare bene e in modo efficiente.

Raggiungiamo questo risultato in questo modo:

  • Analisi e mappatura dei rischi: mappiamo ed analizziamo i rischi per portare a emersione quanto la società già fa per operare correttamente e identificare possibili ambiti di miglioramento;
  • Redazione del modello: costruiamo il modello organizzativo, comprensivo delle procedure per la prevenzione dei reati, perfettamente integrate nelle prassi operative per una massima efficienza;
  • Supporto post-attuazione del modello: ti supportiamo nell’istituzione dell’Organismo di Vigilanza e Controllo che vigila sull’attuazione del Modello 231.
processo di risk management
diagramma

Consulenza per modelli organizzativi 231: alcune nostre case history di successo

In quasi vent’anni di attività sui Modelli 231, abbiamo conseguito numerosi successi, riuscendo contemporaneamente a garantire l’efficienza aziendale e la protezione giuridica dalle contestazioni e dalle ispezioni delle autorità competenti.

Ecco alcuni nostri casi di successo particolarmente significativi:

Modello 231 e procedimenti penali

Già a partire dal 2007, abbiamo visto riconosciuta da parte dell’autorità giudiziaria l’idoneità dei Modelli di organizzazione implementati nel corso di procedimenti 231. Un caso particolarmente importante e pionieristico è relativo ad una società attiva nel settore produttivo sul territorio siciliano, che ha ottenuto la revoca di misure cautelari. Sul sito reatisocietari.it, trovi la sentenza ed una nostra nota di commento.

Modello 231 e verifiche INAIL-ASP

Già dal 2010, abbiamo visto richiedere e valutare i Modelli 231 dei nostri clienti da parte dell’INAIL e dell’ASP, nel quadro delle loro attività di verifica o come approfondimento a seguito di infortuni. Quanto fatto dai nostri clienti con il nostro supporto è stato valutato positivamente.

Modello 231 e Tribunale misure di prevenzione

Abbiamo affiancato clienti colpiti da misure di prevenzione (in particolare Amministrazione Giudiziaria e Controllo Giudiziario), utilizzando il Modello 231 come strumento di bonifica. Al termine del percorso, i nostri clienti – nonché aziende di rilevanza nazionale che operano nei settori dell’igiene ambientale, dei lavori pubblici, della produzione e commercio di inerti e prodotti per l’edilizia – hanno ottenuto la liberazione dalle misure.

Modello 231 e Prefettura

Abbiamo affiancato clienti colpiti da interdittive prefettizie e lavorando in sinergia con il Dipartimento DEMS, abbiamo conseguito il primo caso in Italia di aggiornamento dell’informativa prefettizia (Prefettura di Reggio Emilia) a seguito di adozione del Modello 231.

Richiedi informazioni






    Dichiarazione di consenso
    Letta l’informativa:

    INFORMATIVA EX ART.13 REGOLAMENTO UE 2016/679 (GDPR)
    Ai sensi del GDPR le forniamo le seguenti informazioni:
    TITOLARE DEL TRATTAMENTO
    NEOSTUDIO SRL, Via Mariano Stabile, 151 - Palermo, P.Iva 05284630828.
    Contattabile tramite la mail privacy@neostudio.it
    DATI TRATTATI, FINALITÀ, BASE GIURIDICA, CONSEGUENZE DEL MANCATO CONFERIMENTO
    Saranno oggetto di trattamento i dati anagrafici e di contatto riportati nel form.
    Le finalità sono:
    a) La gestione della richiesta di contatto, su suo consenso. Il conferimento dei dati è dunque facoltativo e l’unica conseguenza sarà l’impossibilità di dare seguito alla sua richiesta.
    b) Marketing e invio di informazioni commerciali, su suo consenso. Il conferimento dei dati è dunque facoltativo e l’unica conseguenza sarà l’impossibilità di ricevere informazioni commerciali sui nostri servizi.
    I dati saranno trattati da personale interno con mansioni commerciali e da soggetti esterni incaricati della gestione e manutenzione del sito.
    TEMPO DI CONSERVAZIONE DEI DATI PERSONALI
    I dati relativi alla richiesta di contatto saranno conservati per cinque anni.
    I dati trattati per finalità commerciali saranno conservati fino a revoca del consenso.
    ESERCIZIO DEI DIRITTI
    È sempre consentito l’esercizio dei diritti previsti dal GDPR con mail da inviare a privacy@neostudio.it, ivi compresi il diritto di accesso, rettifica, integrazione, opposizione al trattamento.

    Acconsento che i dati personali vengano utilizzati per le finalità di cui al punto a) (richiesta di informazioni)
    sino
    Acconsento che i dati personali vengano utilizzati per le finalità di cui al punto b) (marketing)
    sino